Di

Anders Helmerson è nato in una famiglia di musicisti in Svezia, dove sua madre era insegnante di pianoforte e suo padre era un musicista jazz. Anders ha inizialmente studiato pianoforte classico. Tuttavia, i suoi interessi primari si sono evoluti verso il rock progressivo, come ad esempio Yes, King Crimson, così come la musica jazz Chick Corea , Bill Evans etc.

Nel 1981, il suo primo album “ End Of Illusion ” è stato rilasciato, la prima volta da etichetta svedese TMC, ma 15 anni dopo è stato ripubblicato in etichetta francese Musea Records dove ha ottenuto lo status di culto ed è diventato un grande venditore. Secondo una rivista musicale giapponese Euro-Rock Press , Anders è diventata famosa da End Of Illusion e ricordato dai fan del rock progressive in Giappone per oltre un decennio come un uomo misterioso. L’attesa per il successo del suo primo album continuava Anders fuori dalla scena musicale per anni.

Nel 2002, il suo secondo album “ Fields Of Inertia ”, che è stato registrato a Rio e mixato a New York, è stato rilasciato dall’etichetta basato Rio Som interni Artistiche Productions . Anders ha lavorato in Brasile con musicisti brasiliani come Robertimbo Silva e altri. Il risultato è stato una ciotola di musica prog e jazz latino in un mix classico piuttosto neo. Questa è stata la sua prima esperienza con la registrazione digitale che in seguito ha fatto una rivoluzione totale nell’industria discografica, forse per Anders elaborato stile di scrittura più ad una prestazione che uno svantaggio.

Nel 2010, il suo terzo album “ Triple Ripple ” è stato rilasciato dopo pochi anni i preparativi. Questo è stato quando Anders lasciato la sfera prog ed entrò nella sua invenzione palco – fusione prog. L’album è stato lanciato da Musea come risultato della collaborazione con un batterista americano Marco Minnemann e il bassista Bryan Beller . Questo è stato un “Jazz Rock Fusion Tour de Force”. Lavorando esso attraverso, bar vicino bar era finalmente mixato e masterizzato presso Abbey Road Studios di Londra, Regno Unito. Secondo Anders, “Il mix è luminoso ed i toni campana avere un tono serio”.
Dopo l’uscita, Anders ha eseguito l’album dal vivo come artista solista e lo fece tornare in Brasile per un tour e si è anche esibito in molte sedi in tutto il mondo.

Nel 2018 è uscito il suo quarto album “ Quantum House Project ”. Anders ha espresso la sua passione sui tasti di un pianoforte a coda e ha composto musica che suggerisce di essere diventato un musicista jazz. Anders chiama questo nuovo progetto “ The Quantum House Project ”. Scambiare la tastiera con un pianoforte a coda non è stato per Anders un cambiamento di stile musicale, più come una modernizzazione del timbro – per molti un cambiamento di stile e una sfida, ma la sua musica è stata aperta a un pubblico più ampio. Per questo progetto ha scelto i musicisti francesi Christian Grassart alla batteria e Thierry Conand al basso. Il trio è pronto per suonare dal vivo. (Anche nel 2018, il sito Web ufficiale di Anders Helmerson ha avuto un rinnovo dal precedente EndOfIllusion.com a AndersHelmerson.com) Anche il tour dal vivo “Quantum House Show” di Anders è iniziato a settembre 2018 al Vortex Jazz Club di Londra e ha suonato molte volte in tutta Europa, incluso luglio 2019 a Le Studio de l’Ermitage a Parigi con il suo trio dal vivo.

Nel 2020, il tour mondiale di Anders è continuato a gennaio da Rio de Janeiro e si è esibito in “Quantum House Show” con il suo trio dal vivo. Si è anche esibito in pianoforte solista dal vivo in club tra cui il 1901 Arts Club di Londra a febbraio e in streaming online dal vivo all’Instituto Ling in Brasile nell’ottobre 2020. Prima del suo quinto album, il 5 giugno 2020 è stato pubblicato il suo nuovo singolo ” Ritual iDance “, che era una collaborazione con un batterista giapponese Senri Kawaguchi e un bassista polacco Lukasz Chyla .

Nel 2021, Anders ha pubblicato il quinto album ” Opus i “ con nuovi membri del trio dal vivo: Anders Helmerson (pianoforte/compositore), Lukasz Chyla (basso) e Juan Felipe Mejia Tobón (batteria). Questo album conteneva sette tracce di musica jazz originale progressiva e innovativa che mostrava il meglio dello stile eclettico contemporaneo di Anders, che è stato recensito come “La prima opera al mondo in chiave i – questa è musica come non l’hai mai sentita prima”.
Nell’agosto 2021, Anders si è esibito online dal vivo per Blue Note a San Paolo, inclusi i suoi nuovi brani.

Altri spettacoli dal vivo di Anders Helmerson sono previsti nel 2021 e oltre nel mondo.

Per le informazioni più recenti, consultare il sito Web ufficiale di Anders Helmerson AndersHelmerson.com